Archivio News ed Eventi
Progetti
AmministrazioneTrasparente
Bussola della Trasperenza Report
SOL
SOL
BOL
ADC
PEC
Ali Comuni Molisani
Free WI_FI

TARI (TASSA SUI RIFIUTI)

Dal 1° gennaio 2014 è istituita la TARI, riscossa direttamente dal Comune, che sostituisce la TARSU - TARES. Per la TARI, come modalità di calcolo, non cambia nulla rispetto alla TARES.
Le richieste di pagamento saranno inviate direttamente dal Comune ai contribuenti.


PRESUPPOSTO E SOGGETTO PASSIVO

Tari è l'acronimo di Tassa Rifiuti, la nuova imposta comunale istituita con la Legge di stabilità 2014. Essa in pratica prende il posto della vecchia Tares.
Il presupposto della Tari è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Quindi la nuova tassa sui rifiuti prevede che la somma da versare al Comune sia dovuta dagli inquilini, indipendentemente se proprietari o affittuari.
Il tributo è dovuto da chiunque possieda, occupi o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.
Il tributo è dovuto da coloro che occupano o detengono i locali o le aree scoperte con vincolo di solidarietà tra i componenti del nucleo familiare o tra coloro che usano in comune i locali o le aree stesse.

In caso di utilizzi temporanei di durata non superiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, il tributo è dovuto soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione, superficie.

SUPERFICIE  IMPONIBILE


Ai fini dell’applicazione del tributo si considerano le superfici dichiarate o accertate ai fini TARSU( Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani di cui al D.Lgs 507/1999) e ai fini TARES(tributo comunale sui rifiuti e sui servizi di cui all’ art. 14 D.L. 6/12/2011 n. 201 convertito in Legge 214/2011 e s.m.i).
Per presentare la dichiarazione di nuova occupazione, di rettifica o di cessazione di occupazione si invita ad utilizzare i modelli che saranno pubblicati nella sezione modulistica.


TEMPI E MODALITA' DI PAGAMENTO DELLA TARI


Il pagamento della TARI 2014 è stabilito in numero di due rate, con scadenze di versamento così definite:

  • PRIMA RATA: 16 novembre 2014, per un importo pari al 50% di quanto dovuto, applicando alle superfici occupate le tariffe TARI approvate dal Consiglio Comunale con apposita delibera.
  • SECONDA RATA: 16 gennaio 2015, per un importo pari al saldo dell’importo annuo dovuto a titolo di TARI 2014, tenuto conto del piano economico finanziario e delle tariffe definitive stabilite con apposita delibera Comunale.
 
NORMATIVA DI RIFERIMENTO
 
CODICI TRIBUTO TARI

Il versamento della TARI è effettuato tramite modello F24.
I codici F24 rinominati che identificano la Tari sono:

3944 TARI
3945 TARI - interessi
3946 TARI - sanzioni
3950 TARIFFA
3951 TARIFFA – interessi
3952 TARIFFA - sanzioni